Ravenna: Atti persecutori nei confronti di un barista, arrestato 28enne con precedenti

1' di lettura 28/08/2020 - Nel pomeriggio di giovedì gli agenti delle Volanti dell’U.P.G.S.P. hanno proceduto all’arresto di V.O.G. di 28enne cittadino romeno per il reato di atti persecutori.

Gli agenti della Volante sono intervenuti in piazza XX settembre per un uomo che aveva prelevato una sedia di un bar, l’aveva posizionata in piazza xx Settembre e vi si era seduto sopra mettendosi a bere una birra.

L’uomo è stato identificato per V.O.G. 28enne cittadino romeno, con numerosi precedenti di Polizia per reati contro il patrimonio, guida in stato di ebbrezza, resistenza e minaccia a P.U., violazione della disciplina in materia di sostanze stupefacenti, emergeva inoltre che V.O.G. era sottoposto alla misura dell’Avviso Orale dal 6 agosto scorso con permanenza in casa dalle ore 20.00 alle 7.00 di ogni giorno.

Nella circostanza i poliziotti accertavano che, sin dalle prime ore della mattina quando invece avrebbe dovuto trovarsi presso la propria abitazione, V.O.G. si era reso ripetutamente responsabile di atti persecutori attraverso offese verbali nei confronti del gestore del bar dal quale aveva prelevato la sedia.

In considerazione di quanto rilevato e degli elementi raccolti, gli agenti hanno dichiarato in arresto V.O.G.

V.O.G., dopo le formalità di legge, è stato ristretto alla Casa Circondariale di Ravenna.






Questo è un articolo pubblicato il 28-08-2020 alle 15:23 sul giornale del 29 agosto 2020 - 182 letture

In questo articolo si parla di cronaca, emilia romagna, notizie, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/buq2