Modena: Si allontana dopo lo schianto, rintracciato e sanzionato

2' di lettura 04/09/2020 - Ha sbandato con l’auto e durante la manovra ha danneggiato due veicoli in sosta, allontanandosi dopo lo schianto e abbandonando poco dopo il suo mezzo in un parcheggio.

Ma è stato rintracciato dalla Polizia locale di Modena il 30enne coinvolto nel sinistro avvenuto nella notte tra lunedì 31 agosto e martedì 1 settembre in via Fontanelli: decisiva, per individuarlo, è stata la testimonianza di un cittadino. L’automobilista sarà sanzionato per oltre 400 euro.

Il sinistro è accaduto all’altezza della curva al civico 33, in direzione di via Montecuccoli, dove una Skoda Superb è uscita fuori strada, finendo negli stalli al margine della strada nei quali erano parcheggiate un’Alfa Romeo Stelvio e una Volskwagen Polo. Dopo l’impatto, come ricostruito dall’Infortunistica anche sulla base delle dichiarazioni di una persona che ha assistito alla scena, la Skoda ha avuto difficoltà a riprendere la marcia e il conducente si è fatto aiutare da un gruppo di ragazzi nelle vicinanze che, spingendo l’auto, hanno agevolato le operazione di rimessa in moto. Quindi, una volta ripartita, si è allontanata.

Intanto le pattuglie del Comando di via Galilei, informate dal testimone, si sono portate in zona e in effetti poco più tardi hanno rinvenuto la Superb: era posteggiata in piazza Tien an Men e sulla carrozzeria presentava danneggiamenti compatibili con lo scontro. Nelle ore seguenti gli operatori hanno contattato la proprietaria, una signora ucraina estranea ai fatti, e dalle successive verifiche è emerso che al volante c’era un amico di famiglia, il 30enne, che vive in un comune della provincia.

L’uomo ha ammesso le sue responsabilità, riferendo che era sua intenzione denunciare l’accaduto prima possibile e spiegando che al momento dello schianto l’asfalto era scivoloso a causa della pioggia caduta nelle ore precedenti; a suo carico saranno contestate le violazioni amministrative degli articoli 141 e 189 del Codice della strada, che prevedono rispettivamente di mantenere una velocità commisurata alle situazioni ambientali e l’obbligo di fermarsi in caso di incidente. Le sanzioni ammontano a 116 euro (comprensivi di maggiorazione per l’orario notturno) e 303 euro.

Inoltre, ai proprietari delle auto danneggiate saranno fornite le informazioni della controparte, con le quali potranno decidere di avviare l’iter assicurativo finalizzato alla richiesta di risarcimento dei danni ai veicoli.






Questo è un articolo pubblicato il 04-09-2020 alle 16:20 sul giornale del 05 settembre 2020 - 162 letture

In questo articolo si parla di cronaca, romagna, articolo, niccolò staccioli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bu1d