Ravenna: In auto con un bastone di 50 cm, denunciato giovane di Cervia

carabinieri generico 2' di lettura 16/11/2020 - Nel fine settimana appena trascorso, il comando dei carabinieri di Cesenatico ha disposto e svolto, attraverso le pattuglie delle stazioni dipendenti e del N.o.rm., un servizio straordinario di controllo del proprio territorio di competenza, finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in genere e delle violazioni delle norme tese al contenimento/prevenzione del fenomeno epidemiologico da Covid-19.

Una persona è stata denunciata in stato di libertà per il reato di "possesso ingiustificato di armi od oggetti atti ad offendere”. Il giovane, un cittadino albanese di ventinove anni, residente a Cervia, celibe, disoccupato, censito penalmente, è stato controllato lungo la via provinciale Gatteo alla guida della propria autovettura. In seguito alla perquisizione personale e veicolare, è stato trovato in possesso di un bastone in legno lungo 50 cm di cui non riusciva a giustificare il possesso.

Venti anche le contestazioni amministrative per violazione delle prescrizioni imposte dal DPCM del 3 novembre 2020 e dall’ordinanza n. 216 in data 12 novembre 2020 del presidente della giunta regionale dell’Emilia-Romagna. In particolare si segnalano quelle elevate nei confronti di un ventiduenne cittadino lituano, residente a Sogliano al Rubicone, celibe, operaio, incensurato, il quale è stato controllato e sanzionato da militari mentre, in orario notturno, bivaccava in un area verde ubicata in via Fratelli Cervi, in violazione delle prescrizioni imposte dal DPCM (obbligo di permanenza presso il proprio domicilio dalle 22:00 alle 05:00), e quella irrogata nei confronti del gestore della sala giochi “Azzurra games” a Gambettola. In questa circostanza, militari nel corso di un controllo, riscontravano, all’interno e nelle immediate adiacenze esterne dell’ esercizio pubblico, la presenza di diciotto giovani, tutti successivamente sanzionati amministrativamente, intenti a consumare bevande alcoliche in palese violazione delle normative vigenti.

In generale sono state ritirate 6 patenti di guida, elevate. 27 contravvenzioni al c.d. S., effettuate 12 perquisizioni personali e/o veicolari e controllate nr. 212 persone, a bordo di 158 veicoli.

Contestualmente sono stati sottoposti a specifico controllo anche 18 esercizi commerciali.

I servizi di controllo del territorio proseguiranno quotidianamente con l’impiego di almeno 16 pattuglie dell’arma, al fine di prevenire, ed eventualmente reprimere tempestivamente reati in genere, nonché’ per verificare la corretta attuazione ed il rispetto della normativa vigente per il contenimento dell’emergenza sanitaria legata alla diffusione del Covid-19.






Questo è un articolo pubblicato il 16-11-2020 alle 14:25 sul giornale del 17 novembre 2020 - 187 letture

In questo articolo si parla di cronaca, emilia romagna, notizie, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bCaS