Ferrara: Trovato con una pistola senza matricola, 29enne denunciato

1' di lettura 13/01/2021 - Continuano da parte degli Agenti della Divisione di Polizia Amministrativa i controlli sui detentori di armi e munizioni e sui titolari di licenza di porto d’armi uso caccia o uso sportivo.

La Squadra Amministrativa della Questura di Ferrara ha denunciato in stato di libertà, un 29enne italiano, residente a Ferrara, per il reato di detenzione di arma clandestina.

In particolare nel corso di un controllo è emerso che la persona in questione, detentore di armi e munizioni, possedeva una pistola Jager modello AP 74 in calibro 22 LR, sprovvista di matricola, contrassegni e/o sigle non riscontrabili ictu oculi, presumibilmente l’arma era stata riverniciata e per tale motivo non più identificabile. La pistola è stata sequestrata, con richiesta all’A.G. di una perizia per verificarne la provenienza.

La giurisprudenza prevalente afferma che quando un’arma non è facilmente riconoscibile poichè i segni distintivi (marca, modello, punzoni e numero di matricola) non sono visibili, deve essere considerata arma clandestina, di cui la detenzione appunto è sanzionata dall’art. 23 co. 3 e 4 della Legge 110/1975.

In relazione a quanto sopra nei confronti dell’uomo veniva avviato un procedimento amministrativo finalizzato al diniego dell’istanza di rinnovo del porto d’armi per uso sportivo.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram di Vivere Ferrara.
Per Telegram cercare il canale @vivereferrara o cliccare su https://t.me/vivereferrara

È attivo anche il nostro canale Facebook: facebook.com/vivereferrara/






Questo è un articolo pubblicato il 13-01-2021 alle 17:35 sul giornale del 14 gennaio 2021 - 124 letture

In questo articolo si parla di cronaca, emilia romagna, notizie, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bJfF