...

2 persone arrestate, 18 indagate, oltre 3100 persone controllate, 27 violazioni amministrative elevate, decine di grammi di sostanza stupefacente sequestrate e 27 i veicoli controllati. Sono questi i risultati dell'attività del Compartimento Polizia Ferroviaria dell'Emilia Romagna nella settimana appena trascorsa, che ha visto impegnati, sull'intero territorio regionale, 317 pattuglie della Specialità in uniforme e in abiti civili con 44 treni presenziati. 72 i convogli controllati e 64 i servizi effettuati lungo la linea ferroviaria.


...

Nel tardo pomeriggio del 14 gennaio, militari del nucleo operativo e radiomobile, nel corso di un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati afferenti allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno tratto in arresto un trentatreenne cittadino italiano, residente a Gatteo, poiché’ ritenuto responsabile di detezione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.





...

La Polizia di Stato di Carpi ha denunciato in stato di libertà, al termine di una articolata attività di indagine, un italiano di 54 anni e due rumeni di 31 e 44 anni, pluripregiudicati per reati predatori, specializzati in furti e rapine in danno di supermercati.




...

Nel fine settimana appena trascorso, la compagnia di Cesenatico ha disposto e svolto, attraverso le pattuglie delle stazioni dipendenti e del N.O.RM., un servizio straordinario di controllo del proprio territorio di competenza, finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati e delle violazioni delle norme tese al contenimento/prevenzione del fenomeno epidemiologico da Covid-19.


...

Nella mattinata di lunedì, al termine del processo con rito abbreviato, tenutosi presso il Tribunale di Forlì - giudice dott. Maurizio Lubrano, pubblico ministero Sara Posa - i responsabili della violenta rapina in abitazione perpetrata il 10 gennaio 2020 ai danni di un noto imprenditore forlivese sono stati condannati per tutti i reati loro imputati





...

Resta alta l’attenzione della Questura di Bologna sul contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti anche in provincia e non solo in città. Nei giorni scorsi, infatti, l’arresto da parte della locale Squadra Mobile di due cittadini italiani, T.S. 63enne, già pregiudicato, e P.L. 25enne, che nelle rispettive abitazioni di Budrio e Monghidoro avevano allestito due vere e proprie centrali dello spaccio per il commercio illegale di marijuana.


...

Nel serata di giovedì, i Carabinieri della Stazione di Riccione hanno dato esecuzione ad un provvedimento di custodia cautelare in carcere emesso nei confronti di C.A. 43enne, muratore, pregiudicato, residente a Riccione, ritenuto responsabile dei reati di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate.



...

L’11 gennaio i militari della dipendente stazione di Savignano sul Rubicone, al termine di una articolata attività d’indagine scaturita a seguito della presentazione di una denuncia da parte di un 47enne del posto, hanno denunciato alla autorità giudiziaria tre soggetti, un uomo e due donne, di età compresa tra i 44 e 59 anni, tutti originari del sud Italia, poiché’ ritenuti responsabili, in concorso tra loro, di truffa.



...

Continua l’azione preventiva e repressiva sul territorio, da parte dei militari della Compagnia di Forlì. La salvaguardia e la tutela della collettività rimane, l’obiettivo primario che si traduce in azioni rapide e concrete a protezione della società ripristinando la legalità e l’Ordine turbato contro ogni forma di reato, attivando localmente ogni azione di contrasto e controllo nei dispositivi di prevenzione e sicurezza, presso tutti gli obiettivi sensibili individuati.


...

Alle ore 23.00 circa di mercoledì, durante il servizio di controllo del territorio, una volante dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, transitando in via Regina Margherita, ha udito l'allarme sonoro proveniente da un mini market ed immediatamente dopo, ha notato due giovani con in mano delle bottiglie di alcolici ancora chiuse con l'apposita etichetta, che si allontanavano rapidamente in direzione nord.


...

Alle ore 23.00 circa di lunedì scorso, una pattuglia della Polizia di Stato, che giornalmente effettua un servizio di vigilanza sugli obiettivi ritenuti maggiormente sensibili per la verifica del rispetto del divieto di assembramento e circolazione per il contenimento dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, mentre era in transito in Via Principe Amedeo, ha notato in terra numerosi frammenti di vetro in prossimità di una autovettura con un finestrino di una portiera infranto, parcheggiata a lato della strada.




...

Nella mattina di martedì 12 gennaio gli Agenti della Polizia di Stato della Questura di Parma di servizio per la vigilanza sul rispetto della normativa di cui al vigente DPCM hanno notato nei pressi della stazione ferroviaria lungo viali Falcone e Borsellino, tre soggetti di nazionalità straniera aggirarsi con fare sospetto e hanno deciso pertanto di fermarli per sottoporli ad un controllo documentale.


...

Nella notte tra il 09 e il gennaio personale della Squadra volanti in servizio presso la locale sala operativa è stato allertato della presenza in un hotel cittadino, grazie anche a sistemi informativi utilizzati dalla Polizia di Stato, di due cittadini croati, di cui uno gravato da ordine di cattura in forza di mandato di arresto europeo emesso in ambito Schengen dalla Croazia.


...

Il Questore Capocasa ha implementato i servizi di controllo del territorio introducendo un presidio “fisso” in Via Monti Perticari dove vengono segnalati sporadici assembramenti di cittadini extracomunitari i cui comportamenti sospetti potrebbero indurre a ritenere che possa esserci attività di spaccio “al dettaglio”.




...

Prosegue l’impegno interforze per il controllo del territorio mirato al contenimento della diffusione del contagio da Covid-19. Sulla base di una precisa Ordinanza del Questore di Parma, dott. Macera, continuano i pattugliamenti ed i controlli finalizzati ad evitare gli assembramenti ed a vigilare sul generalizzato rispetto della normativa vigente.




...

Mercoledì mattina i carabinieri della Compagnia di Carpi, al termine di un’attività di indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Modena, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza cautelare emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Modena con cui sono stati disposti gli arresti domiciliari di due persone, un uomo di 35 anni, originario di Correggio, ed una donna di 62 anni, originaria di Gonzaga, entrambi nomadi pluripregiudicati.