Cesena: nuova vita per il giardino Serravalle, interventi di riqualificazione

lavori pubblici 4' di lettura 24/03/2014 - Nuova vita per il giardino di Serravalle, sottoposto a una serie di interventi di riqualificazione. Fra tutti spicca quello sull’area destinata ai cani, che è stata raddoppiata, passando da 185 a quasi 400 metri quadrati, rispondendo cosi alle istanze dei numerosi proprietari di cani che la frequentano.

Molti di loro erano presenti lunedì mattina quando il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore ai Lavori Pubblici Maura Miserocchi hanno illustrato l’intervento. “Non sembri strano che presentiamo questo intervento dopo che negli ultimi tempi abbiamo inaugurato grandi opere come la rinnovata Biblioteca Malatestiana, la Gronda – Bretella o, appena sabato scorso, il nuovo Foro Annonario – ha sottolineato il Sindaco Lucchi.

Certo, quelli sono interventi di grandi proporzioni e con investimenti milionari, che contribuiscono a cambiare il volto della nostra città. Ma a Cesena si guarda con attenzione anche alle altre opere utili per migliorare la qualità complessiva della città, non solo in centro, ma in tutti i quartieri. Opere senza dubbio minori, almeno da un punto di vista economico, ma a cui i cittadini attribuiscono altrettanta importanza, come dimostra l’attesa suscitata per questa nuova area per cani”.

Oltre all’ampliamento dell’area cani, i lavori eseguiti i lavori eseguiti nel giardino di Serravalle hanno interessato anche gli impianti di illuminazione e idrico e l’arredo, per un importo complessivo di circa 39mila euro.

La fetta più consistente – intorno ai 20mila euro – è servita per risistemare e ampliare l’impianto di illuminazione pubblica: sono stati installati 7 nuovi punti luci e su tutti i lampioni sono stati collocati nuovi corpi illuminanti a led, che uniscono al risparmio energetico una maggiore capacità illuminante.

Non solo: sono stati demoliti i vecchi servizi igienici adiacenti all’area cani, decisamente obsoleti e che da molti anni non funzionavano più, tanto che da tempo erano utilizzati come ripostiglio; è stata rifatta la rete idrica a servizio delle fontanelle presenti nel parco, ubicate rispettivamente nell’area cani e all’ingresso di via Cairoli, ed è stato predisposto anche l’impianto irriguo a goccia per la nuova siepe a delimitazione dell’area verde. E’ stata rinnovata la recinzione del giardino nel tratto affacciato su via Cairoli ed è stata sostituita la rete di recinzione del campetto di calcio. E’ stato sistemato, infine, l’ingresso del parco da via Cesare Battisti, con la sistemazione delle scale di collegamento.

Ma le novità per il giardino di Serravalle non si fermano qui. A breve si procederà alla rimodulazione del campo di calcetto e alla contestuale realizzazione di mezzo campo di basket: la gara relativa a questi interventi sarà indetta già nelle prossime settimane.

Aree verdi per Fido & co.

L’area cani di Serravalle è stata la capostipite a Cesena, realizzata negli anni Ottanta. Oggi le aree per cani sono 5: oltre a quella di Serravalle, ci sono quelle del Parco per Fabio, Serravalle, Vigne, Ippodromo, Ponte Abbadesse). A breve partirà gara per la sesta nell’area verde di via Balbo, quartiere Fiorenzuola. “Lobiettivo – hanno ricordato il Sindaco Lucchi e l’Assessore Miserocchi – è di arrivare a realizzarne una in ogni quartiere di Cesena”.

Nuovi giochi più sicuri nelle aree verdi delle scuole

Nel frattempo, però si sta lavorando per migliorare la dotazione dei giochi a servizio delle aree verdi scolastiche, adeguandoli alla normativa europea: a questo scopo sono stati stanziati oltre 90mila euro.

Nel piano appena varato è previsto un pacchetto di nuove acquisizioni, fra cui compaiono:

3 giochi a molla per la Materna Vigne Parco
1 trenino per la Materna di Calisese
1 casetta e 1 piroscafo per la Materna di Martorano
2 giochi a molla per la Materna dellOservanza
1 arrampicata piccola per la Materna di Ponte Pietra
1 ‘locanda’ per la Materna di Macerone
1 torre – scivolo per la materna di S. Egidio.

Più in generale, per le attrezzature destinate alle scuole materne sono stanziati 18.600 euro, mentre per quelle dei nidi sono a disposizione 21mila euro.

Oltre 35mila euro, invece, serviranno per gli interventi di manutenzione delle strutture esistenti.

Nel frattempo si sta lavorando per redigere un piano analogo riferito, in questo caso, alle strutture di gioco da installare nei giardini pubblici.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-03-2014 alle 19:25 sul giornale del 25 marzo 2014 - 281 letture

In questo articolo si parla di attualità, cesena, Comune di Cesena

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/1pz





logoEV