Maltempo, 310 mila euro dalla Regione per le opere di bonifica

Temporale 2' di lettura 16/05/2014 - A seguito dei gravi fenomeni di dissesto causati dagli eventi atmosferici che hanno interessato negli ultimi mesi diverse opere pubbliche di bonifica in Emilia-Romagna l'assessore regionale all’Agricoltura Tiberio Rabboni ha disposto finanziamenti per interventi nelle province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Ferrara e Ravenna per un importo complessivo di 310.000 euro.

I fondi saranno impiegati per ripristinare la funzionalità delle opere pubbliche di bonifica danneggiate ed eliminare al più presto le situazioni di pericolo per infrastrutture pubbliche, centri abitati e attività economiche.

In provincia di Piacenza si è provveduto al ripristino della transitabilità sulla strada pubblica “Mezzano Scotti - Crocetta - Cicogni” (35.000 euro) in comune di Bobbio.
In provincia di Parma si interviene per garantire la transitabilità sulle strade pubbliche “Graiana Chiesa - Graiana Castello” (40.000 euro) in comune di Corniglio, “Pianazzo - Grondana” (20.000 euro) in comune di Tornolo e “Molino Monti – Volpi in comune di Bardi (15.000 euro).
In provincia di Reggio Emilia è stato finanziato il consolidamento delle opere di bonifica montana a presidio della viabilità pubblica in località Monte della Guardia in comune di Viano (25.000 euro).
In provincia di Modena sarà messa in sicurezza la strada pubblica Via Case Maioncelli in località Borra in comune di Lama Mocogno (40.000 euro) e si consolideranno le sponde del Canale Fossetta di Gruppo in comune di Carpi danneggiate da franamenti (35.000 euro).
In provincia di Ferrara si provvederà alla ripresa del franamento di sponda destra del Canale Collettore Burana per ripristinare la viabilità sull’adiacente strada comunale per Burana in comune di Bondeno (80.000 euro).
In provincia di Ravenna è stata ripristinata la botte a sifone sullo Scolo consorziale Marocchia sottopassante il Canale dei Mulini di Lugo in fregio alla strada comunale San Biagio, in comune di Fusignano (20.000 euro).

In questi giorni è in corso la stima dei danni dovuti agli eventi delle ultime settimane.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-05-2014 alle 00:33 sul giornale del 16 maggio 2014 - 361 letture

In questo articolo si parla di economia, regione, emilia romagna, regione emilia-romagna

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/4hn





logoEV