Cordoglio per la scomparsa del prof. Edoardo Dalmonte

2' di lettura 31/05/2016 - Già primario dell'unità operativa di Geriatria, era stato assessore alla cultura dal 1975 al 1981

"Un medico brillante, molto stimato, sempre disponibile e attento ai rapporti umani, in particolare con i pazienti. Con il prof. Dalmonte, molto conosciuto per essere stato a lungo primario di Geriatria, prima presso l'ospedale di Faenza e poi dell'Asl ravennate, se ne va un punto di riferimento della comunità faentina a cui si sentiva particolarmente legato, al punto da accettare l'incarico di assessore alla Cultura e allo Sport dal 1975 al 1981 nella Giunta guidata dal sindaco Lombardi. Un'attenzione per la sua città mai venuta meno e proseguita fino all'ultimo. Alla famiglia invio le più sentite condoglianze a nome di tutta la comunità faentina" Con queste parole il sindaco Giovanni Malpezzi ha voluto ricordare il prof. Edoardo Dalmonte deceduto la scorsa notte a seguito di una fulminea malattia.

Dalmonte fu assessore alla Cultura, Sport e Promozione turistica dal 1975 al 1981 nella Giunta di sinistra (P.C.I e P.S.I), guidata dal sindaco Veniero Lombardi. In quota al Partito Socialista Italiano, Dalmonte fu protagonista di una stagione amministrativa di forte impulso alla valorizzazione culturale di Faenza, anche tramite il risanamento di immobili di grande valore storico e architettonico, tra cui Palazzo Milzetti, e l'ampliamento di contenitori funzionali come Palazzo delle Esposizioni. Laureato nel 1971 in Medicina e Chirurgia presso l’Università di Bologna con specializzazioni in Igiene e Gerontologia e Geriatria presso le Università di Parma e Firenze, dal 1980 il prof. Edoardo Dalmonte ha prestato servizio presso l’ Unità operativa di Geriatria dell’Ospedale degli Infermi di Faenza, divenendone primario dal 1990 al 1997, anno in cui assunse il medesimo incarico per l'ASL di Ravenna, fino al pensionamento nel 2012.

Dal 2000, oltre a diventare responsabile del Consultorio Demenza dell'ASL di Ravenna, Dalmonte, d’intesa con la Scuola di Specializzazione Geriatria dell’Università di Bologna, ha partecipato a diversi studi clinici epidemiologici sui disturbi cognitivi della popolazione, in particolare di Faenza e Conselice. Nel corso della sua carriera professionale Dalmonte ha presentato numerosi progetti tra cui: Progetto demenze AUSL Ravenna (2001); Progetto integrato Ospedale-Territorio per il post-acuto (2003); Progetto nutrizionale nell’anziano (2004); Progetto Ortogeriatria (2005); Progetto continuità assistenziale nell’anziano fragile postacuto (2005); Progetto Centro Osteoporosi Aziendale (2007).

Autore di numerose pubblicazioni di lavori scientifici (su “Neurology”, “Am J Geriatri Psychiatry”, “Dementia”, “Arch Geront Geriatr.”, “Jama”, “Giornale di Gerontologia”, “Geriatria”, “Rivista di di Neuropsichiatria”, “Archivio di Medicina Interna”), e organizzatore di numerosi convegni a livello nazionale, il prof. Dalmonte ha inoltre svolto attività didattica quale docente di Geriatria e Gerontologia presso la scuola per Operatori Sanitari a Faenza, e in seguito presso il Polo Formativo di Faenza ai Corsi di Laurea in Infermieristica e Fisioterapia.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-05-2016 alle 11:34 sul giornale del 01 giugno 2016 - 593 letture

In questo articolo si parla di cronaca, faenza, Comune di Faenza

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/axzN





logoEV