SEI IN > VIVERE EMILIAROMAGNA > CRONACA
articolo

Ferrara: Polizia arresta 4 spacciatori in via Baluardi

2' di lettura
191

squadra mobile
Nel pomeriggio di mercoledì gli uomini della Squadra Mobile hanno arrestato quattro spacciatori nigeriani: O.I. di 36 anni,  la sua compagna O.F., e gli altri due, O. S. e O.M. di 28 anni per detenzione finalizzata allo spaccio di Cocaina e Marijuana.

Grazie a diverse segnalazioni giunte da cittadini al Poliziotto di Prossimità, la Squadra Mobile ha dato inizio nel mese di settembre ad una serie di accertamenti che hanno consentito di individuare un gruppetto di spacciatori con base logistica in via Dei Baluardi.I quattro soggetti, tre uomini ed una donna tutti nigeriani sono stati osservati e pedinati in modo da permettere di individuare l’abitazione utilizzata non solo come domicilio ma anche come base logistica dei loro traffici illegali.

La Sezione Antidroga della Squadra Mobile, nel pomeriggio di mercoledì, ha organizzato un servizio finalizzato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, appostandosi nei pressi della casa, in attesa dell’occasione giusta per dare riscontro a quanto ipotizzato.

Ad un certo punto dall’abitazione è uscito O. I., in sella di una bicicletta con direzione Porta Romana, immediatamente bloccato. Successivamente è stata eseguita la perquisizione all’interno della casa alla presenza degli altri tre e coadiuvati dall’unità cinofila della Polizia Municipale con esito positivo. Nella camera da letto della coppia veniva rinvenuto un sacchetto trasparente al cui interno vi erano circa 65 grammi di cocaina già suddivisa in 28 dosi e due sassi ancora da preparare. In un cassetto di un armadio della camera veniva trovata la somma di 2580,00 euro e un sacchettino di marijuana. La perquisizione continuava nell’altra camera da letto ove veniva trovato il necessario per confezionare e suddividere la droga, ovvero un bilancino elettronico, un rotolo di cellophane trasparente e un trincia marijuana, mentre all’interno di una bibbia redatta in lingua inglese vi era celata la somma di 700,00 euro.

All’interno di un tubo di scarico del diametro di circa 100 mm, dopo aver aperto il relativo coperchio d’ispezione, gli agenti hanno trovato tre confezioni in plastica racchiuse in una busta trasparente, al cui interno vi erano circa 15 grammi di cocaina già suddivisa in dosi.

I quattro nigeriani, arrestati nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente su disposizione del P.M. sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza in attesa del rito direttissimo.

Nella giornata di giovedì si è celebrata l’udienza con rito direttissimo conclusasi con la convalida degli arresti e la condanna a 2 anni di reclusione ciascuno.

L’ufficio Immigrazione della Questura sta valutando la posizione sul territorio nazionale dei quattro cittadini extracomunitari.



squadra mobile

Questo è un articolo pubblicato il 01-10-2020 alle 17:27 sul giornale del 02 ottobre 2020 - 191 letture