Ferrara: Rubano al negozio: denunciata coppia di cinesi

2' di lettura 07/06/2021 - Personale delle Volanti, nel primo pomeriggio di sabato, si è recato presso il Bricoman, in quanto alla Sala Operativa era giunta una segnalazione da parte del personale addetto alla vigilanza di un uomo e una donna che avevano asportato della merce dagli scaffali.

Gli Agenti, giunti sul posto, hanno trovato la guardia giurata e due persone di origine asiatica.

Contattato il richiedente ha riferito che, poco prima, i due erano stati notati girovagare all’interno dei reparti per più di un’ora fino a quando l’uomo consegnava le chiavi dell’autovettura alla donna che si allontanava per recarsi al parcheggio antistante per poi far rientro, dopo pochi minuti, all’interno del negozio.

L’uomo prelevava della merce dal carrello e la riponeva all’interno della borsa della donna, poi tutti e due si dirigevano alle casse e pagavano solo quello che si trovava nel carrello.

I due oltrepassavano, senza che si attivassero, le barriere antitaccheggio e venivano fermati dal responsabile dell’esercizio commerciale unitamente alla guardia giurata per una verifica dello scontrino.

A quel punto la donna, vistasi scoperta, decideva di mostrare il contenuto della borsa e all’arrivo degli Agenti l’uomo consegnava anche un miscelatore, riposto precedentemente dalla donna nell’auto.

Stante ciò il personale delle Volanti si dirigeva con l’uomo presso l’autovettura e all’interno veniva rinvenuta ulteriore merce non pagata.

Il materiale recuperato veniva riconsegnato al responsabile del Bricoman che contestualmente sporgeva denuncia per i fatti sopra descritti.

I due, identificati in cittadini cinesi rispettivamente di 43 e 46 anni, regolarmente soggiornanti sul territorio nazionale, venivano denunciati in stato di libertà per il reato di tentato furto e nei loro confronti, essendo residenti in altra provincia, veniva emesso il provvedimento del foglio di via obbligatorio.

Con il Foglio di Via Obbligatorio il Questore intima al destinatario di allontanarsi dal luogo dove ha commesso un reato e di fare rientro nel luogo di residenza o dimora, inibendo di ritornare, senza preventiva autorizzazione ovvero per un periodo non superiore a tre anni, nel comune dal quale è stato allontanato.

È attivo il servizio gratuito di notizie in tempo reale tramite Telegram di Vivere Ferrara.
Per Telegram cercare il canale @vivereferrara o cliccare su https://t.me/vivereferrara

È attivo anche il nostro canale Facebook: facebook.com/vivereferrara/






Questo è un articolo pubblicato il 07-06-2021 alle 11:12 sul giornale del 08 giugno 2021 - 124 letture

In questo articolo si parla di emilia romagna, notizie, Sara Santini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b59Z





logoEV