Rimini: Ruba alla stazione, 43enne arrestato. Aveva già ricevuto il foglio di via obbligatorio

1' di lettura 09/06/2021 - Nelle prime ore del mattino, gli Agenti della Polizia Ferroviaria di Rimini sono intervenuti su richiesta di un cittadino, che dichiarava di essere appena stato derubato del proprio zaino, lasciato incustodito per pochi minuti (il tempo necessario per fumare una sigaretta) nell’atrio della Stazione.

Dalla visione delle immagini del sistema di videosorveglianza, gli agenti hanno riconosciuto immediatamente un 43enne originario della provincia di Lecce, noto alle forze dell’ordine per numerosi precedenti di polizia, quale autore del furto.

Messisi immediatamente alla ricerca dell'uomo, i poliziotti lo hanno rintracciato alla fermata della linea metromare, in attesa del primo autobus utile per allontanarsi dalla stazione, con ancora la refurtiva al seguito.

È stato così tratto in arresto per furto aggravato e denunciato anche, per inottemperanza al foglio di via obbligatorio emesso dal Questore di Rimini.

All’esito del rito direttissimo, l’uomo è stato condannato al pagamento di una multa e alla pena di sei mesi di reclusione, sospesa, subordinando il beneficio della sospensione allo svolgimento di attività non retributiva a favore della collettività, per il periodo di un mese.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Rimini.
Per Whatsapp aggiungere il numero 376.0317899 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivererimini o cliccare su t.me/vivererimini.
Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook: facebook.com/vivererimini/ e Twitter: https://twitter.com/Vivererimini






Questo è un articolo pubblicato il 09-06-2021 alle 18:01 sul giornale del 10 giugno 2021 - 123 letture

In questo articolo si parla di cronaca, emilia romagna, notizie, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b6wT





logoEV