Infastisce i clienti di un bar, arrestato 39enne già gravato da Daspo urbano

1' di lettura 18/07/2021 - Il 14 luglio 2021 alle ore 19.40 la Volante del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Imola è intervenuta in un Bar in via Emilia, per la segnalazione di un soggetto molesto che stava infastidendo i presenti.

Gli operatori di Polizia intervenuti hanno individuato immediatamente il soggetto, italiano 39enne, già pregiudicato e gravato dal provvedimento di “Daspo Urbano”, emesso dal Questore di Bologna il 24 maggio 2021, che dispone il divieto di accesso nei pubblici servizi e di stazionamento nelle immediate vicinanze, oltre alla prescrizione di presentazione presso l’Ufficio di Polizia.

Gli operatori di Volante hanno rilevato che il bar rientrava tra quelli ricompresi dal divieto e hanno sottoposto a controllo l’uomo, che ha reagito oltraggiandoli e minacciandoli. A quel punto gli operanti hanno bloccato definitivamente l'uomo che ha continuato ad assumere una condotta violenta, strattonandoli e sferrando calci, provocando ai due operatori delle contusioni con prognosi di 7 giorni.

All’esito degli accertamenti l’uomo è stato tratto in arresto per resistenza a Pubblico Ufficiale, lesioni finalizzate alla resistenza, violenza o minaccia e oltraggio a Pubblico Ufficiale. Gli operanti hanno proceduto, inoltre, all’arresto del 39enne per il furto di un medicinale perpetrato pochi istanti prima nella limitrofa Farmacia Comunale.

All’esito del giudizio, celebrato con rito direttissimo, l’uomo è stato condannato a un anno e due mesi di reclusione e veniva, pertanto, tradotto presso la locale Casa Circondariale.






Questo è un articolo pubblicato il 18-07-2021 alle 19:40 sul giornale del 19 luglio 2021 - 107 letture

In questo articolo si parla di cronaca, emilia romagna, notizie, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/caZs





logoEV