Reggio Emilia: Sottrare zaino e pc a una studentessa, la Polizia Locale rintraccia e denuncia una 61enne

1' di lettura 09/09/2021 - E’ una insospettabile 61enne reggiana, la donna che lo scorso 31 agosto all’interno di un bar in via Emilia San Pietro ha sottratto una zainetto porta pc ad una studentessa approfittando di un suo momento di distrazione.

La signora rintracciata lo scorso venerdì 3 settembre grazie alle indagini del nucleo antidegrado della Polizia Locale è stata denunciata per furto aggravato.

Un incontro tra studentesse, in una tranquilla mattinata di fine agosto, si è trasformata in un incubo per una 24enne reggiana che in un attimo di distrazione ha visto sparire nel nulla lo zaino contenente il computer e tutti gli appunti per lo studio. La giovane, disperata si è rivolta ai titolari del bar che a loro volta hanno avvisato gli agenti della Polizia locale di Reggio Emilia. Sul posto gli operatori in borghese del Nucleo antidegrado hanno iniziato un’intesa attività d’indagine per risalire all’autore del furto. Alcune tracce e testimonianze raccolte dagli agenti hanno condotto all’identificazione di una insospettabile signora di 61 anni residente in centro storico.

Lo scorso venerdì 3 settembre gli agenti si sono presentati alla porta della 61 che ha consegnato spontaneamente la refurtiva ancora custodita all’interno dell’appartamento. La donna è stata denunciata per furto aggravato mentre lo zainetto con dentro il pc è stato restituito alla studentessa.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Telegram di Vivere Reggio Emilia.
Per Telegram cercare il canale @viverereggioemilia o cliccare su https://t.me/viverereggioemilia
È attivo anche il nostro canale Facebook: facebook.com/viverereggioemilia/






Questo è un articolo pubblicato il 09-09-2021 alle 14:11 sul giornale del 10 settembre 2021 - 136 letture

In questo articolo si parla di cronaca, emilia romagna, notizie, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cio5





logoEV