Rimini: Furto alla COIN: arrestata 56enne

1' di lettura 30/11/2021 - Nel pomeriggio, la Polizia di Stato di Rimini ha tratto in arresto, una 56enne originaria dell’anconetano, ma domiciliata a Rimini, resasi responsabile del reato di rapina impropria continuata.

In particolare, alle ore 19 circa di lunedì, una Volante èè stata inviata in questo C.so d’Augusto, presso i magazzini “Coin”, dove era stato segnalato un furto. Giunti sul posto i poliziotti hanno contattato la direttrice del negozio apprendendo che poco prima, una donna, dopo aver prelevato dagli espositori alcuni oggetti non meglio definiti, aveva superato le casse senza pagare il dovuto.

La stessa, sottoposta a controllo dagli agenti nel frattempo intervenuti, è stata trovata in possesso di prodotti riconosciuti di proprietà del magazzino in questione, nonché di altri oggetti poi successivamente accertato essere stati asportati in un mini market ubicato di fronte alla stessa COIN. Contattato il titolare di quest’ultima attività, lo stesso ha dichiarato che poco prima la stessa donna, dopo aver rubato nel suo negozio, aveva cercato di investirlo con la bicicletta per guadagnarsi la fuga. Accompagnata in Questura per i dovuti accertamenti, la donna è stata tratta in arresto per rapina impropria continuata in attesa del rito direttissimo.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Whatasapp e Telegram di Vivere Rimini.
Per Whatsapp aggiungere il numero 376.0317899 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivererimini o cliccare su t.me/vivererimini.

Sono attivi anche i nostri canali social: Facebook: facebook.com/vivererimini/ e Twitter: https://twitter.com/Vivererimini






Questo è un articolo pubblicato il 30-11-2021 alle 18:15 sul giornale del 01 dicembre 2021 - 132 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cxpx





logoEV