Cesena: Quanti anni hanno i cesenati: in 32 sono ultracentenari

3' di lettura 21/01/2023 - I dati demografici del 2022 restituiscono una fotografia anagrafica della popolazione cesenate più che aggiornata. Al 31 dicembre infatti l'età media dei cesenati nel suo complesso raggiunge i 47,2 anni (un punto in più rispetto alla media nazionale, che si assesta intorno ai 46,2).

Come è ormai noto, l'invecchiamento della popolazione è condizionato da non pochi fattori che comprendono i livelli di mortalità, di fecondità, i servizi per la salute e gli stili di vita maggiormente seguiti dalle persone. Fattori che non smettono di far sentire la loro azione anche in Italia e che, a ritmo lento ma regolare, stanno progressivamente modificando il profilo per età della popolazione. Dai dati elaborati dall'Ufficio Statistico Associato, emerge che al 1° gennaio il 25,8% della popolazione ha un'età compiuta superiore o uguale ai 65 anni, il 62,6% tra 15 e 64 anni mentre solo l'11,6% ha meno di 15 anni. Le persone che sono da ritenersi in età di pensionamento hanno cumulato 2,6 punti percentuali in più rispetto al 2010 mentre, al contrario, i cittadini prevalentemente in condizione attiva o formativa sono rispettivamente scesi di 1,8 e 0,8 punti percentuali.

A Cesena la popolazione con 65 anni ed oltre è il 25,8% del totale, mentre quella over 75 tocca il 13,9%. Già nel corso di questi anni l'Amministrazione comunale ha dovuto rispondere ai nuovi bisogni con un maggior impegno di risorse umane ed economiche da destinare alle persone non autosufficienti, rivedendo e riorganizzando il sistema del welfare. C'è da aggiungere tuttavia che molti 65enni oggi, grazie al benessere generale, vivono nel pieno delle loro forze, spesso inseriti attivamente nella realtà quotidiana, del lavoro e della famiglia, tanto che la loro esperienza è di fondamentale sostegno allo sviluppo della comunità.

L'elaborazione, proposta già da alcuni anni, ci mostra i grandi anziani nei 12 quartieri di Cesena che passano in dodici mesi da 13.326 a 13.411 con un lieve aumento dello 0,64%. In questa, come nell'elaborazione della popolazione totale, si confermano ai primi 4 posti gli stessi quartieri: Oltre Savio (2.774), Cervese Sud (1.925), Centro Urbano (1.706) e Fiorenzuola (1.533). Con l'aumentare dell'età sale anche il rapporto fra vedovi e vedove: queste ultime superano di 4,6 volte i vedovi (4.250 vedove contro soli 914 vedovi). Estremamente interessante è l'elaborazione riguardante le 16.861 famiglie cesenati che hanno al loro interno almeno una persona con 65 anni ed oltre, +0,76% rispetto allo scorso anno. Di queste ben 10.615 (24,46% di tutte le famiglie cesenati) sono famiglie composte da coppie di anziani soli (6.419 con 1 componente e 4.196 con 2 componenti). A seguire troviamo 791 nuclei in cui solo 1 dei due coniugi ha già raggiunto o superato i 65 anni di età. I nuclei che ospitano 3 o più anziani sono 87.

A Cesena, così come nel resto del Paese, non mancano i nonni e le nonne che mantengono vivo il filo diretto della memoria tra passato e presente. In città sono 36 (-4 unità rispetto all'anno precedente) i cittadini cesenati che al 31 dicembre avevano raggiunto e superato la soglia dei cento anni d'età, di questi 5 uomini e 31 donne. Nella loro condizione di stato civile prevale ovviamente la vedovanza (33), per 3 cittadini lo stato civile è "celibe/nubile". Ben 29 sono all'interno del proprio nucleo familiare, mentre 7 sono ospiti di una convivenza. La più anziana è nata nel 1915.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-01-2023 alle 19:25 sul giornale del 23 gennaio 2023 - 32 letture

In questo articolo si parla di attualità, cesena, Comune di Cesena, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dOp5





logoEV
qrcode