Modena: porto di armi o oggetti atti ad offendere, scattano due denunce

1' di lettura 14/03/2023 - Nel pomeriggio del 10 marzo scorso, la Polizia di Stato ha deferito all’Autorità Giudiziaria due cittadini stranieri, rispettivamente di 37 e 46 anni, per il reato di porto di armi od oggetti atti ad offendere.

Durante l’attività di controllo del territorio della Squadra Volante, a cui ha concorso anche il Reparto Prevenzione Crimine, gli agenti hanno fermato lungo viale Montecuccoli un’autovettura con a bordo due cittadini stranieri, rinvenendo nella loro disponibilità, in parte nel baule, in parte nel bracciolo centrale anteriore e sulla cappelliera, svariato materiale, tra cui un bastone telescopico, due cutter, una cesoia taglia lamiera, un flessibile, nonché una torcia, un tubo in gomma e alcuni cavi elettrici. Si tratta di oggetti di norma utilizzati per la commissione di reati, come furti su veicoli.

Dal momento che l’autovettura, sulla quale viaggiavano, era priva di copertura assicurativa, è stata altresì elevata contestazione ai sensi del Codice della Strada con sequestro amministrativo del veicolo.






Questo è un articolo pubblicato il 14-03-2023 alle 07:37 sul giornale del 15 marzo 2023 - 26 letture

In questo articolo si parla di cronaca, emilia romagna, notizie, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dXif





logoEV
qrcode