Ragazzini sui binari per un selfie, a Bologna Polfer ferma i treni

2' di lettura 14/03/2023 - BOLOGNA - Si sono piazzati sui binari dell'Alta velocità per fare dei selfie, la Polfer se n'è accorta, ha interrotto la circolazione ferroviaria e mandato le volanti e le sue pattuglie, "per cui la tragedia non si è consumata".

Protagonisti della vicenda alcuni ragazzini che qualche giorno fa avrebbero fatto la 'bravata' a Bologna, al Bivio Santa Viola, vicino a via del Triumvirato, dove le Linee Av Milano, Porrettana e Verona corrono prima di dividersi, "e dove i treni sono lanciati ad alta velocità". A rendere noto l'episodio è il segretario provinciale del Siulp di Bologna, Amedeo Landino, facendo presente che "ancora una volta il peggio è stato evitato grazie alla professionalità e il tempestivo intervento degli operatori del Centro operativo compartimentale della Polfer".

"LA VITA VALE PIÙ DI UN SELFIE" Landino, però, vuole anche lanciare un "appello accorato" sui pericoli che sono legati alla circolazione dei treni, per far capire specie ai più giovani "che la vita vale più di un selfie". Queste cose, insiste, "dobbiamo spiegarlo nelle scuole, raccontarlo in famiglia, condividerlo con i compagni di classe, tra amici, fratelli e sorelle, a chiunque abbia a cuore le future generazioni". E intanto, "non ci arrenderemo finchè non troveremo quei tre ragazzi per raccontar loro il gravissimo rischio che hanno corso, andremo nelle scuole della zona, nei parchi vicini, facendo comprendere che noi ci siamo, la Polizia di Stato c'è, tutte le Forze dell'ordine ci sono, soprattutto nell'obiettivo prioritario di rafforzare la rete di protezione attorno ai nostri giovani, con l'unico scopo di spiegare loro, che senza saperlo, hanno messo a repentaglio il loro domani". Il Siulp ma anche la Polfer, ricorda infine, sono impegnati in un percorso di sensibilizzazione nelle scuole con due differenti progetti: "Train to be cool" e "Incroci" per favorire un percorso di consapevolezza ed approfondimento dei rischi in ambito ferroviario.






Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 14-03-2023 alle 19:02 sul giornale del 15 marzo 2023 - 16 letture

In questo articolo si parla di attualità, agenzia, agenzia dire

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/dXqM





logoEV
qrcode